La tintarella si prende in acqua: l’Atollo Blu galleggia placido sull’estate riccionese

La piattaforma è una delle tante novità apparse sul litorale. Può essere noleggiata sulle spiagge convenzionate col Family Club Hotel
Atollo Blu, la nuova piattaforma galleggiante nel mare di Riccione
Pronti a prendere il sole sul nuovissimo atollo blu? Credits: RiminiToday

Nell’estate più difficile di sempre, causa Covid-19, Riccione non si arrende. Anzi, rilancia! Sono proprio le strutture della Perla Verde a proporre l’ultima novità: si chiama “Atollo Blu” ed è una piattaforma galleggiante che viene affittata a chiunque voglia vivere un’esperienza in mezzo alle onde.

Dopo il successo ottenuto alla presentazione, svolta in sinergia da Sindaca, assessore al Turismo e proprietario dell’albergo, l’Atollo ben si presta a diventare la star indiscussa dell’agosto in Riviera.

Una novità davvero intrigante

Immaginate uno stabilimento balneare direttamente sul mare. L’Atollo Blu è questo e tanto altro! La struttura, una piattaforma di tre metri per tre, ospita due lettini, un ombrellone e un tavolino: tutto il necessario per farsi cullare dalle placide acque dell’Adriatico. Posto a riva la mattina e ritirato in spiaggia ogni sera, può essere noleggiato direttamente sul posto.

Prendete un telo, il vostro libro preferito, una bibita fresca e preparatevi a raggiungere la pace dei sensi.

E non finisce qui!

atollo blu scivolo
Divertimento assicurato con l’atollo dello scivolo!
Credits: Il Resto del Carlino

Spiaggia a Riccione significa relax, servizi e soprattutto divertimento. Insieme all’Atollo Blu è stato inaugurata la pedana dello scivolo: una piattaforma galleggiante gemella per planare dolcemente in acqua.

Si passa così dall’abbronzatura al bagno rinfrescante, senza dover percorrere la passerella o scottarsi con la sabbia bollente.

Perché li consiglio

Qua non si tratta di andare al mare, bensì in mare!

Tag dalla storia
, ,
Informazioni biografiche Essere un uomo di cultura nell’epoca della tecnica non è facile, ma faccio del mio meglio per riuscirci. Democrito diceva che fare filosofia significa imparare a ridere, perché è solo con il sorriso che si possono affrontare seriamente le sfide della vita, ed è proprio questo quello che vorrei fare da grande. Ecco perché scrivere è per me così importante: scrivendo posso dare vita e forma a tutto ciò che accade, perché siamo tutti personaggi di storie che vale la pena raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *