Simone Guidarelli: “Riccione sorprende proprio come il mio Gorilla con le Rose”

Lo Stylist di Vanity Fair Italia ha raccontato il suo legame con la città e la natura in occasione della nuova collaborazione per Campomarzio70
Lo stylist Simone Guidarelli indossa i capi della sua collezione
Lo stilista Simone Guidarelli e la sua collezione dedicata alla natura Credits: Instagram Simone Guidarelli

Nato a Cagli, ma cresciuto professionalmente a Milano, Simone Guidarelli è oggi Stylist per Vanity Fair Italia. E da poco ha presentato nella Perla Verde “Bites & Bubbles“, l’ultima capsule collection in collaborazione con Campomarzio70 di Viale Ceccarini.

Tra i più noti e apprezzati stylist del Paese, e non solo, il suo nome è da quasi vent’anni una certezza nel mondo della moda. ✨

L’incontro con Guidarelli è stata l’occasione giusta per parlare insieme di Riccione, di sostenibilità e anche di… gorilla! 🦍

Alcuni prodotti della collezione beauty Simone Guidarelli per Campomarzio70
Alcuni prodotti della collezione beauty Simone Guidarelli in collaborazione con Campomarzio70
Credits: Matteo Bianchi per RICCIONE Happy Days

Come è stato tornare a Riccione per presentare la sua ultima collaborazione?

“Venire a Riccione per la collaborazione con Campomarzio70 è stato bellissimo: è un po’ come tornare indietro nel tempo e guardare le cose con occhi nuovi. Riccione evoca in me qualcosa di veramente romantico: rimanda alla mente le mattine e le giornate di vacanza da ragazzo”.

“Quello che mi piace è che si percepisce sempre un’energia e una generosità che esistono solo qua. Sono una persona che guarda avanti con determinazione, forse è per questo che mi ritrovo molto bene nell’identità cittadina”. 🌈

La vetrina di Campomarzio70 con la nuova collezione di Simone Guidarelli
La vetrina di Campomarzio70 allestita con la nuova collezione di Simone Guidarelli
Credits: Matteo Bianchi per RICCIONE Happy Days

Riccione negli ultimi anni ha scelto la strada del green e del turismo sostenibile. Anche la sua concezione di arte è molto attenta alla sostenibilità…

“Assolutamente sì. Nelle mie collezioni ho deciso di rappresentare solo animali e natura e di non esprimermi in altri ambiti. Quegli elementi rappresentano il mio mondo, le mie origini di Cagli e tutte le bellezze paesaggistiche che caratterizzano un luogo tanto importante”.

“Sono molto legato alla questione ambientale. Vi svelo in anteprima una novità: da settembre tutte le mie carte da parati e i capi di abbigliamento che presenterò saranno 100% ecosostenibili grazie all’utilizzo di materiali riciclatli”. ♻️

Quale delle sue creazioni rappresenterebbe meglio Riccione?

“Secondo me il Gorilla con le Rose, che è la mia carta da parati preferita!”

Le sacche con alcune texture di Simone Guidarelli
“King of The Roses” è la texture che Guidarelli sceglie per Riccione
Credits: Matteo Bianchi per RICCIONE Happy Days

“Credo che questo posto e le persone che sono qui abbiano, così come le rose, una loro particolare e innata poesia. Questa poesia è però sempre accompagnata da elementi sorprendenti. Il Gorilla in mezzo alle rose è qualcosa di improbabile ma rappresenta la meraviglia e la sorpresa che si possono trovare in Riviera”.

“Per me Riccione, con le sue avanguardie e tendenze, è una commistione di aspettii improbabili ma che creano nel complesso una splendida armonia fra loro. Proprio come il Gorilla con le sue Rose” 🦍🌹

Scritto da
Informazioni biografiche Sono innamorato della comunicazione perché racconta la realtà attraverso la creatività e l'arte della parola. Mi piace leggere, scrivere e informarmi di tutto ciò che riguarda i social, i brand e l'advertising. Romagnolo di nascita e per scelta, ho mare e piadina come fedeli compagni di vita. Mi piace essere un ambassador della bellezza e del divertimento della mia terra. Spesso gli amici mi chiamano "patacca" ma anche questo, in fin dei conti, è arte della parola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *