Versatilità e tendenza si uniscono: il classico pareo si trasforma in un vero e proprio indumento

La maniera classica di portarlo, quale copricostume, rimane un must. Eppure non è l’unica modalità per indossare il mitico pareo
Tentazionefashion.it
Un bel modo per mettere il pareo! Credits: Tentazionefashion.it

La maniera classica di portarlo, quale copricostume, resta un must. Eppure non è l’unica modalità per indossare il mitico pareo.

Da dove proviene? Chiamato anche “sarong”, è tipico sia delle donne sia degli uomini polinesiani, e più genericamente dei mari del sud.

Pareo bianco
L’eleganza del bianco.
Credist: Robadadonne.it

Ormai si è trasformato in un tormentone beauty: reinventare il pareo, l’accessorio che più si presta ad essere un versatile capo d’abbigliamento. Una sfida a colpi di fantasia.

Una gonna da annodare: comoda e raffinata

Chi ama la moda guarda avanti e sa sempre reinterpretare. Questa gonna si crea in due semplici mosse. Il segreto sta nello stringere un nodo all’altezza del punto vita. Si può scegliere anche la lunghezza: mini o midi, a seconda dell’occasione. Sapevate che il termine “pāreu” è la parola usata a Tahiti per indicare la gonna?

Bandeau Top

Gonna pareo
Annodare il pareo è così semplice!
Credits: Bigodino.it

Un capo che non smette di stupire: legato sul décolleté diventa un top incrociato. Bastano appena due elementi: un pareo di forma quadrata e un po’ di maestria: legate le due estremità dietro al collo lasciandolo morbido sul davanti. Prendete le altre due estremità e annodatele dietro la vita: spalle scoperte a sottolineare l’effetto nude look. Sarà sensazionale.

Casual Chic

Per la versione classica, annodate i lembi dietro la nuca!

E per avere un capo ancor più trendy, ad esempio un monospalla, piegate a metà il pareo e dopo averlo indossato, sarà sufficiente un nodo su un lato all’altezza del costume. A questo punto fissate il velo superiore del pareo con un altro nodo alla spalla. Il gioco è fatto! Pronte per l’ora dell’aperitivo, il Bellini è già nel flûte.

Crop top pareo
Tre varianti fashion
Credits: dermophisiologique blog.it

Perché ve lo consiglio?

Non è estate senza un pareo in valigia!

Informazioni biografiche Mi chiamo Silvia, sono nata nel Montefeltro, ma Milano mi ha adottata dai 18 anni fino ai 27. Sono laureata in economia, poi mi sono lanciata nel campo della comunicazione: non proprio l'esempio di coerenza, ma sono estremamente curiosa e amo i cambiamenti, diciamo così. Vi farò scoprire le tendenze riguardanti moda e design che si nascondono nella “Perla Verde”! :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *