Dieci e lode per Mahmood e i Pinguini Tattici Nucleari: il Ferragosto è un successo

A Deejay On Stage il trionfo della musica d'autore: tutto il pubblico di Piazzale Roma canta all'unisono con i propri beniamini
deejay-on-stage-ferragosto-davide-di-ninno
Fuochi d'artificio a Deejay On Stage - Credits: Davide Di Ninno

Riccione li aspettava con ansia e la pazienza è stata ripagata. Un tripudio di applausi ed euforia per Mahmood e i Pinguini Tattici Nucleari: i grandi ospiti che hanno fatto emozionare la platea di Radio Deejay.

Adolescenti, adulti, famiglie: tutti in fila fin dal pomeriggio in attesa degli amatissimi beniamini. Persino il presentatore Rudy Zerbi è rimasto stupito da tanta partecipazione: “Siete meravigliosi” ha esclamato più volte davanti ai ragazzi in visibilio.

Fuochi d’artificio sulle note di Mahmood: una serata di sorprese

La notte di Ferragosto non poteva che iniziare al ritmo dell’inconfondibile voce di Mahmood. A rendere ancora più magica l’atmosfera, gli spettacolari fuochi d’artificio che hanno illuminato la città. Un vero incanto pirotecnico!

Per Mahmood era la prima esibizione dopo il lockdown ma anche il debutto live di Rapide nonché della versione originale di Dorado, interpretata da solista così come uscirà nel prossimo disco.
Non sono mancati alcuni momenti d’incredibile pathos:È bellissimo cantare per la prima volta un brano davanti al pubblico. Ti chiedi: lo avranno sentito, lo sapranno, lo avranno apprezzato?”. La risposta? Sicuramente sì.

La definizione di “bomba” in tre parole: Pinguini Tattici Nucleari

Coinvolgenti, esplosivi, allegri: i Pinguini Tattici Nucleari hanno reso il Ferragosto riccionese davvero indimenticabile. L’esibizione si è aperta con Ridere, Nonono e Verdura, certificati dischi d’oro; in chiusura la canzone che ha debuttato all’Ariston di Sanremo 2020: Ringo Starr.

Nella band bergamasca si uniscono l’amore per la musica, l’affiatamento e uno stile sempre originale ed ironico. Il frontman Riccardo Zanotti ha definito così il loro rapporto: “Tra di noi è nata l’Amicizia con la A maiuscola”.
Ma questa sera ho solo voglia di ballare, di perdere la testa e non pensare più: il ritornello di Ringo Starr è la definizione perfetta dello spirito che ha accompagnato l’evento in Piazzale Roma.

Intrattenimento, divertimento e spensieratezza grazie al potere delle sette note. Niente balli però: il rispetto delle norme di sicurezza è stato garantito in pieno: tutti seduti in modo ordinato e mascherine ben indossate sul viso. ✅

Pronti ad aspettare che Mahmood e i Pinguini Tattici Nucleari tornino a farci ballare sul serio.

Informazioni biografiche Se dovessi descrivermi in tre parole partirei dalle mie iniziali: AZM. A come Arte, che ho sempre amato in tutte le sue forme, sopra tutte la scrittura, a cui alla veneranda età di sei anni decisi di dedicare il mio futuro. Z come Zeus, innanzitutto perché frequento con passione il liceo classico, in secondo piano perché Zeus è il dio dei fulmini e forse qualcuno potrebbe definirmi, in senso benevolo - mi auguro - “fulminata”. Infine, M come Mare: il mare di Rimini, dove sono nata, e il mare della mia mente, un mare di pensieri, di idee e di sogni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *