Maison Baleani vola a Parigi: ai piedi dell’antica Tour Eiffel c’è un po’ di Riccione

I gioielli in ottone e pietre dure realizzati nella Perla Verde trovano posto all'interno di un elegante atelier francese
La Maison Baleani vola a Parigi
La Maison Baleani vola a Parigi - Credits: Maison Baleani

Maison Baleani vola a Parigi: c’è un po’ di Riccione ai piedi della Tour Eiffeil. La Perla Verde brilla all’estero, nel cuore elegante della più classica e intramontabile Ville Lumière.

Maison Baleani vola a Parigi

La Maison Baleani conquista il favore di un’intraprendente arredatrice francese. Rimasta molto colpita dai gioielli disegnati da Lucia Baleani, imprenditrice e volto noto della Riviera.

Le creazioni in ottone, resine e pietre dure realizzate dalla Maison sono così volate oltre le Alpi. Per far risplendere dalle vetrine di un importante atelier, accanto alle nuove gemme, ciò che Riccione rappresenta come “marchio” turistico in Europa.

Bracciale in ottone e pietre dure

Ottone, resine e pietre dure

“Ho conosciuto l’arredatrice parigina – racconta Lucia Baleani – durante le sue vacanze estive qui a Riccione. A catturare l’attenzione è stata la mia produzione artigianale su base ottone. Ottone lavorato con resine e pietre dure che ben si prestano a dare un tocco d’esclusività all’insieme. In particolare i ciondoli, alcuni dei quali arricchiti da piccoli cappucci; i braccialetti; gli anelli – qualcuno con dimensioni importanti. Gioielli su cui spiccano, tra le altre varietà, malachite, agate, cianite e quarzo rosa“.

Un’altra creazione Maison Baleani

Labradorite, riflessi grigio-azzurri

“Molto interessante e piacevole è la combinazione ottone-labradorite. Un minerale, l’ultimo in ordine d’apparizione in Maison, scoperto nella seconda metà del Settecento nella penisola del Labrador (Nord America). Una pietra capace di suscitare buone emozioni a livello visivo. E ciò grazie ai meravigliosi riflessi grigio-azzurri”.

Ricerca estetica e gusto stilistico

“La collaborazione, siamo agli inizi, è cominciata poco prima di Natale. Da qui l’invio di una prima serie di pezzi. Tutti rigorosamente Maison. Tutti gioielli che ben si prestano ad interpretare le nuove tendenze moda anche per quel che riguarda i colori. Non a caso dietro ad ogni singolo monile vi è una fase propedeutica, dedicata alla ricerca. Ricerca espressa non soltanto dal punto di vista estetico; accompagnata poi da un lungo, paziente lavoro di preparazione sotto il profilo stilistico. Gusto e tecnica devono camminare assieme”.

Tag dalla storia
Informazioni biografiche Il pensiero e l’azione hanno bisogno di parole. Parole giuste perché l’obiettivo diventi un traguardo e non si trasformi in chimera, in soffio evanescente. Scrivere per me è terapia dell’essere. È certezza di conoscenza. È fusione d’intelletto e cuore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *