Hotel Tura’s – una storia di accoglienza

1965: nascevano i primi club, ci si scatenava in pista con Patty Pravo, Riccione diventava Riccione, la capitale costiera del divertimento. E i Tura inauguravano il loro hotel. Mezzo secolo dopo sono ancora un tassello importante della città. Siamo andati a trovarli.

Dimmi tre parole: Dolce vita, famiglia, cucina

I must have. A volte un hotel è più che un edificio: è quasi un membro della famiglia. È così per i Tura, che recentemente hanno rinnovato il loro albergo per renderlo ancora più accogliente per tutti, compresi bambini e quattro zampe. Siamo in una zona tranquilla, a 200 metri dal mare e vicini alle terme, alla stazione e al centro cittadino. È il regno di Corrado, Elisabetta, Eleonora, Angelica e Maria: quest’ultima ci ha mostrato con orgoglio la sua cucina, dove prepara le specialità di pesce e le ricette romagnole da gustare in terrazza. E ci ha invitati ad accomodarci a tavola. Per dovere di cronaca non ce lo siamo fatto ripetere due volte.

Colpo di fulmine: Le tagliatelle di nonna Maria, altro che “nonna Pina”: meriterebbero una canzone tutta per loro.

Hotel Tura’s **
Viale Nino Bixio, 28 – Riccione

Informazioni biografiche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *