Locali storici che stuzzicano l’appetito: i 4 ristoranti in cui il pesce è re della tavola

Scelti da Vip e celebrità, mantengono intatti i sapori di una cucina preparata come vuole la tradizione marinara
Spiedini_Da_Gher
Spiedini Credits: Da Gher

Una vacanza è una vacanza, e una buona scorpacciata di pesce non può che essere una bellissima tentazione a cui cedere. Servono ristoranti storici di pesce, rinomati per tradizione e preparazione!

Di fronte a tanti nomi la scelta diventa ardua, lo sappiamo, ma come ogni città che si rispetti anche la Perla Verde custodisce ristoranti che per noi romagnoli rappresentano una garanzia.

Da Gher

Graticola
Credits: Da Gher

Il Ristorante Da Gher è senza dubbio uno dei padri fondatori della cucina marinara. 

Presente sulla scena dal 1951, è famoso per il suo pesce cotto sul “focone”, grazie a cui mantiene intatti fragranza e sapore. È il metodo autentico di una volta, quando i pescatori, di ritorno dalla loro uscita in mare, accendevano i tizzoni inebriando l’aria di un profumo ineguagliabile.

Se scegliete questo paradiso gastronomico non lasciatevi sfuggire la graticola di sardoncini e i loro scenografici spiedini: oltre al gusto vi stupiranno per la bizzarra presentazione.

📍Piazzetta Dante Tosi, Viale Galli, 2.

Da Fino

Canocchie_ph_Da_Fino
Canocchie
Credits: Da Fino

È il 1958 quando Da Fino spalanca le proprie porte alla gente del luogo. 

È il frutto dell’amore tra Serafino Casadei e Vanda che, con impegno e determinazione, danno vita ad un porto sicuro per tutti coloro che vogliono, ancora oggi, assaporare un prodotto fresco e qualitativamente al top, il tutto contornato da una splendida vista fatta di barche cullate dall’acqua.

Affacciato direttamente sulla darsena di Riccione, il ristorante fa della tradizione il fulcro della propria cucina.

📍Viale Galli, 1.

Ristorante Canasta

Chitarrina_ph_Andrea_Casadei
Chitarrina di pesce
Credits: Andrea Casadei

Fin dagli Anni Sessanta è riconosciuto come punto di riferimento da Vip e celebrità. 

Il Canasta di Riccione sorge esattamente all’incrocio tra i due punti cardine della città, Viale Dante e Viale Ceccarini, in quello che tutti conoscono come il “salotto di Riccione” e che un tempo accoglieva la prima linea tranviaria che lo collegava direttamente a Rimini.

Il suo punto di forza? La perfetta unione tra innovazione e tradizione.

📍Viale Ceccarini, 130

Trampolines

Spaghetti_ph_Andrea_Casadei
Spaghetti allo scoglio
Credits: Andrea Casadei

Il locale è gestito da Alberto Scarponi: è lui, insieme al fratello e alla propria famiglia, il geloso custode del progetto avviato dal padre.

Ma venendo al sodo, da che pulpito il nome Trampolines? La storia ha inizio nel 1960 con le Olimpiadi di Roma ed una disciplina mai vista, “sperimentale”. Furono proprio i trampolini ad ispirare il padre di Alberto, che pensò bene di creare piccole attrazioni fatte con telai e molle.

È così che «fece saltare tutti i bambini degli Anni Sessanta», e fu proprio così che anno dopo anno il ristorante prese vita: per soddisfare la fame di quelle mamme che ogni giorno vi facevano tappa.

📍 Lungomare della Repubblica, 18.

Perché li consiglio?

Questi ristoranti storici di pesce hanno fatto la storia della loro città! ✌

Informazioni biografiche Adoro narrare ciò che passa davanti al mio sguardo e attraverso il mio palato con un semplice click. Un proverbio cinese diceva “mangiare è uno dei quattro scopi della vita, quali siano gli altri tre nessuno lo ha mai saputo”. Proprio per questo sono alla continua ricerca della combo perfetta food-location in grado di farmi brillare allo stesso modo occhi e papille gustative. Non a caso sui social mi trovate anche come 'unaforchettaperamica'!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *